OLBIA SALA EXPOLBIA - DIMITRI MATTU viola ANGELA OLIVIERO pianoforte

Data inizio evento: 
Sabato, 23 Marzo, 2019
Luogo evento: 
OLBIA - Sala ExpOlbia ore 19
Allegati: 

OLBIA Sabato 23 marzo - Sala ExpOlbia - ore 19

DIMITRI MATTU viola
ANGELA OLIVIERO pianoforte

Musiche di Mendelssohn, Schumann, Rota e Piazzolla

Programma

FELIX MENDELSSOHN BARTHOLDY 
Sonata in Do minore
Adagio, allegro
Menuetto – Allegro molto
Andante con variazioni

ROBERT SCHUMANN   
Märchenbilder op.113
1. Nicht schnell
2. Lebhaft
3. Rasch
4. Langsam, mit melancholischem Ausdruck

 

NINO ROTA     
Intermezzo
Largo, ma senza lentezza-Allegro energico ed impetuoso-Largo

ASTOR PIAZZOLLA
Caffè 1930
Nightclub 1960

Il Duo Mattu Oliviero nasce artisticamente nel 2007. Il violista Dimitri Mattu si è formato sotto la guida del violista del leggendario “Quartetto Italiano” Piero Farulli e la pianista, alla scuola Napoletana di Vincenzo Vitale e di Aldo Ciccolini. Il repertorio del duo spazia dai classici ai compositori contemporanei, alcuni dei quali hanno dedicato loro suggestive pagine. Molti sono i concerti che li vedono protagonisti. Oltre che nelle principali città italiane, vengono regolarmente invitati a suonare e a tenere delle masterclass nelle più importanti città dell'Ungheria, Scozia, Inghilterra e Cina. Hanno registrato un Cd distribuito da “Stradivarius” con un repertorio interamente dedicato al Romanticismo, per la casa discografica Inviolata, che è stato presentato e trasmesso da RAI Radio 3 nel programma Primo Movimento. Oltre la regolare attività didattica che svolgono come docenti del Conservatorio di Cagliari, tengono ogni anno diversi corsi di perfezionamento sia di strumento che di Musica da Camera all’interno dei quali suonano spesso insieme ai loro studenti, comunicando loro l’entusiasmo e l’amore per la musica che li contraddistingue.
 

Dimitri Mattu, ha studiato viola e quartetto d’archi con Piero Farulli alla Scuola di Musica di Fiesole dove si è inoltre perfezionato nella musica da camera con Renato Zanettovich e Amedeo Baldovino e ha approfondito il repertorio contemporaneo del suo strumento con Aldo Bennici. Nel 1983 si è diplomato presso il Conservatorio di Venezia e subitocomincia l’attività didattica tenendo una classe di viola nella Scuola di Musica di Fiesole fino al 1995. Dal 1985 al 1997, come vincitore di concorso, diventa membro stabile dell’Orchestra della Toscana con cui già collaborava dal 1981, affrontando un vasto repertorio che spazia dalla musica barocca, sotto la guida di direttori quali Roger Norrington, Renè Clemencic, Frans Brüggen, fino alla musica del ‘900 e contemporanea sotto la direzione di Rudolf Barshai, Lev Markiz, Mario Gusella, Gianluigi Gelmetti, Bruno Bartoletti, Gianandrea Gavazzeni, Hans Graf. Con la stessa orchestra sono state di particolare rilevanza le collaborazioni con Luciano Berio, come la tournée conclusa con un concerto al "Teatro Alla Scala" di Milano con musiche dello stesso Berio, dirette dall’autore. Fino al 1997 ha inoltre fatto parte del complesso cameristico "I Solisti dell’ORT", ensemble di tredici archi senza direttore con Andrea Tacchi primo violino concertatore, suonando la viola e la viola d’amore e partecipando a prestigiose stagioni e festival come le Serate Musicali di Milano, il Festival di Spoleto, Umbria Jazz. Ha collaborato come prima viola con l’Orchestra della Toscana, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese e l'Orchestra dell'Ente Concerti Marialisa de Carolis di Sassari, formazioni orchestrali con le quali ha partecipato a numerose tournée in Italia, Francia, Spagna, Austria, Germania, Argentina, Brasile, Cina, Giappone in importanti teatri e sale da concerto tra cui il "Teatro alla Scala" di Milano, l’Auditorium di Santa Cecilia, l’Auditorium della RAI di Torino, il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro comunale di Firenze, la Musikhalle di Amburgo, la Grosser Saal di Salisburgo, la Philarmonie am Gasteig di Monaco. Dal 1995 è titolare di una cattedra di viola al Conservatorio G.Pierluigi da Palestrina di Cagliari. Ha collaborato con diversi gruppi cameristici tra cui l’Orchestra da Camera di Bologna con la quale ha effettuato registrazioni televisive per la RAI, l’Ensemble Harmoiemusik col quale, in veste di solista, ha partecipato a incisioni di musiche del ‘900 per la Edipan. Ha partecipato a importanti stagioni di musica da camera come l’Estate Fiesolana, il Festival di Camogli, i concerti della Sala Bossi di Bologna, Sala Verdi di Milano, la stagione di musica da camera dell’Istituto Italiano di Cultura a Buenos Aires ecc. Ha preso parte a numerose incisioni per case discografiche come Europa, Frequenz, Arts, Edipan, Bongiovanni, Dynamic, Emi e televisive e radiofoniche per la RAI. Nell’ambito della musica lirica ha preso parte alle importanti stagioni del Teatro Verdi di Pisa, il Rossini Opera Festival di Pesaro e il Festival di Martina Franca, partecipando per ognuna di queste a incisioni discografiche "Live". Frequenti anche le collaborazioni con importanti jazzisti tra i quali Lawrence D. Butch Morris, Richard Galliano, Paolo Fresu, Stefano Bollani. Dal 2005 insegna viola, musica da camera e formazione orchestrale nei corsi di perfezionamento di Carloforte, Bosa Antica, La Maddalena, Tempio e “Piero Bellugi” di Quartu Sant’Elena.
Angela Oliviero si è formata artisticamente al Conservatorio di Napoli S. Pietro a Majella, seguendo la disciplina della celebre scuola di Vincenzo Vitale diplomandosi con il massimo dei voti e la lode con il M° Aldo Tramma. Contemporaneamente si è dedicata agli studi umanistici diplomandosi nel 1987. Si è successivamente perfezionata all'Accademia Internazionale di Musica “L. Perosi” di Biella alla scuola di Alto Perfezionamento del pianista Aldo Ciccolini. La sua carriera artistica l'ha vista protagonista in importanti istituzioni concertistiche e festival: Festival Internazionale Pianistico RAI-Thalberg, Settimana Internazionale della Musica da camera all'Olimpico di Vicenza, Amici della Musica di Palermo, Ente Concerti di Oristano, Ente Concerti di Nuoro, Festival Brahms di Berna, Festival de Nancy, Festival Puccini di Torre del lago, Salle Messiaen de Grenoble, Musica Insieme di Bologna, Oriental Art Center di Shanghaj, Teatro valle di Roma, Società dei Concerti di Milano, Gesteig di Monaco di Baviera, Schlosse Undisburg in Magdeburg. Nel 2008 ha effettuato la prima tournèe in Cina in duo pianistico con il pianista Maurizio Moretti dove ha promosso il CD registrato per Camerata Tokio con musiche di Respighi, Ravel, Rachmaninoff e Poulenc. Questo disco inciso nel 2005 è stato segnalato come disco del mese dalla Critica musicale Giapponese nel 2006. Il successo del primo CD ha portato alla seconda incisione discografica per Camerata Tokio, questa volta con un repertorio interamente dedicato alla musica per pianoforte a 4 mani francese: Debussy, Milhaud, Durey e Faurè. In questa formazione ha effettuato numerosi concerti e tournèe in tutto il mondo: Washington, Denver, Chicago, Roma, Milano, Napoli, Aosta,Lecce, Magdeburgo, Berna, Ile Mauritius, Madrid, Malaga, ecc... riscuotendo sempre unanimi consensi. Da sempre attratta dal repertorio della musica da camera collabora con artisti dello spessore di Anna Tifu, Dimitri Mattu Michel Lethiec, Luca Ranieri, Mario Ancillotti, Danilo Rossi, Pietro Borgonovo, Massimo Polidori, Trio d’archi di Cagliari. Il suo repertorio cameristico spazia dal duo al Sestetto. Affianca con successo all’attività concertistica quella di didatta, ricopre la cattedra di Pianoforte al Conservatorio di Musica di Cagliari “G.P. da Palestrina” dal 1999. È invitata a tenere abitualmente Masterclass e Corsi di Perfezionamento e di Tecnica Pianistica. Si è esibita per importanti Associazioni Musicali: Cremona, Brescia, Cagliari ,Sassari, Alghero, Bosa, e di recente con una tournèe in Ungheria dove il duo ha suonato nella famosa Biblioteca Nazionale Széchényi. Nel 2013 hanno debuttato ad Edimburgo durante il rinomato Festival di Agosto nella chiesa di S. Gilels con un repertorio da Schubert a Rachmaninoff, che ha affascinato il pubblico internazionale che frequenta numeroso i concerti in quel periodo. Molti sono i compositori contemporanei viventi, che hanno scritto e dedicato loro pagine di musica e che spesso il duo propone inserendoli nei suoi programmi. Le sue performance sono state registrate e trasmesse da Radio Tre RAI.

Copyright © 2015 Associazione Culturale Musicale Ellipsis

  • Via Taramelli 2/D - 07100 Sassari (Italy)
  • C.F. (P. IVA): 01673000905
  • Tel/Fax: +39 079 298371
  • Cell: +39 339 2206362
  • E-mail: ellipsismusica@yahoo.it